Pio Albergo Trivulzio

Luigi Mazzocchi e Carlo Formenti (1910)

L’edificio, in stile neosettecentesco, fu definito “grandioso” per decoro architettonico, novità di impianto, larghezza di spazi, ricchezza di servizi e complessiva qualità ambientale.

Il nuovo Trivulzio aderiva infatti ai principi della moderna architettura sanitaria, caratterizza da struttura a padiglioni, che abbandona i tradizionali schemi a grandi cortili chiusi a favore di corpi di fabbrica separati e differenziati in base alle funzioni, sviluppandosi “a pettine”.

Il percorso di visita si snoda dall’ingresso monumentale, prosegue lungo il corridoio dei benefattori, per poi attraversare il grande cortile per arrivare fino alla Cappella.

Durata visite: ’50. Partenza visite ogni ora.

Il Pio Albergo Trivulzio fa parte del percorso Milano Attraverso, che coinvolge anche l’istituto Golgi Radaelli e la GAM, nella narrazione dei luoghi e della storia dell’assistenza a Milano. In particolare suggeriamo la visita alla GAM per vedere la sala dedicata alla Milano sociale, con alcune opere dedicate al vecchio Trivulzio.

Sestiere: Porta Vercellina
Via Trivulzio 15
Domenica 11.00 - 17.00
M1 Gambara
90, 91
Accesso libero