Palazzo INA

PIERO BOTTONI – 1953-1958

Palazzo INA si eleva in tutta la sua imponenza fino ad un’altezza di 19 piani fuori terra, costituendo, per chi proviene da fuori Milano, un portale scenografico della città.

La scelta di posizionare l’edificio perpendicolarmente al Corso permette di limitare il proprio impatto sul fronte strada, consentendo inoltre di orientare tutti i soggiorni verso il centro di Milano, con una conseguente vista privilegiata ai piani alti dell’edificio.

Il tema della strada, inteso come elemento fondativo della città, assume un ruolo chiave in questo progetto. L’edificio, al pian terreno, è infatti concepito anch’esso come una promenade, parallela a quella che avrebbe dovuto essere una nuova traversa del Corso ma mai realizzata a causa di esigenze RAI.

L’’ampio atrio passante, che costituisce la “strada” appena illustrata e completamente aperto, mette in risalto i maestosi pilastri rivestiti di cemento e ghiaia sottile martellinati in cui si esalta il brillante soffitto a stucco veneziano rosa, colore a sua volta ripreso nelle fughe del pavimento in palladiana di marmo di Carrara.

 

Numero di persone per visita: 20

Durata visite: 20 minuti

Sestiere: Porta Comasina
corso Sempione 33
Sabato 10.00-17.00
Domenica 10.00-17.00
10/12
43/57
Accesso libero