Palazzo Aliverti

PRENOTAZIONI CHIUSE

FERDINANDO REGGIORI (ristrutturazione), 1966 – STEFANIA LOCATELLI | CARLO BONO | E. Previdi (riqualificazione), 2007

Nel 1560 il mercante di tessuti preziosi Aliverti costruisce il suo prestigioso palazzo sull’impianto della quattrocentesca casa Massonerii. Più volte ristrutturato nel corso dei secoli, l’edificio è caratterizzato da un cortile a 2 ordini di colonne con soffitti a cassettoni e da affreschi del XVI secolo. Due dei soffitti  lignei cinquecenteschi provenienti dal palazzo sono conservati nella sezione “Dagli Sforza al Design” del Castello Sforzesco e al Walters Art Museum di Baltimora. Nel 1966 il palazzo diventa sede dell’istituto finanziario Medio Credito Regionale Lombardo, su progetto dell’architetto Ferdinando Reggiori.

Riqualificato integralmente, ha ospitato dal 2007 al 2016 l’head quarter milanese di un’importante casa di moda.

L’apertura porta alla visita della facciata verso via Broletto, al cortile interno, ad alcune sale del piano terra, al giardino, all’open space del secondo piano, e gli uffici direzionali e il terrazzo con vista panoramica al 4° piano.

Durata visita: 30′, visite ogni mezz’ora

Visitatori: 25 persone max per visita

 

Crediti fotografici:”Studio di Architettura Associato di Dott. Arch. Stefania Locatelli e Dott. Arch. Carlo Bono”

Sestiere: Porta Comasina
Via Broletto, 20
Sabato 10.00 - 12.00 / 14.00 - 16
M1 Cordusio