Giardini dell’Arcadia – ASST Gaetano Pini-CTO

Ritenuto uno dei più belli di Milano, il Giardino dell’Arcadia fu voluto nel 1704 dal conte Carlo Pertusati e rappresentò il più importante saggio di giardino settecentesco a Milano. Venne offerto dal Conte come sede per le adunanze dei soci milanesi dell’Accademia dell’Arcadia cui deve il nome.  A fine Ottocento su una parte dell’area verde sorse il Pio Istituto Gaetano Pini, scelto perchè adatto ad ospitare le attività all’aria aperta dei bambini rachitici degenti. strutto.
Di questo grandioso giardino resta oggi una piccola porzione visibile dal fondo di via Marchiondi e all’interno dell’area ospedaliera.

Il Gaetano Pini nel 2014 ha realizzato “Milano WallArt”, pionieristico progetto di arte urbana a Milano, nato per creare un dialogo tra esterno ed interno dell’ospedale attraverso la riqualificazione delle mura su Via Pini, soggette a graffitismo vandalico. Le superfici dipinte invitano i visitatori ad addentrarsi nel cortile dell’ospedale, per passeggiare tra i panettoni di Pao, le citazioni poetiche di Ivan e i ritratti dei fondatori di Orticanoodles. I tre talenti milanesi della street art ci hanno regalato mura oggi rispettate, rendendo onore, poesia e contemplazione al luogo dove sorgeva il mitico “Giardino dell’Arcadia”.

Parti visitabili: Atrio ingresso Padiglione Principe di Piemonte. Cortile.Giardino

Durata visita:20′

Numero massimo per visita: 25 pax

Sestiere: Porta Romana
Piazza Cardinal Ferrari, 1
Sabato 140.00 - 17.30
M3 Crocetta
94
16
Accesso libero