Villa Reale, GAM Galleria d’Arte Moderna

Leopoldo Pollack (1796)

Villa Belgiojoso viene edificata su progetto di Leopoldo Pollack tra il 1790 e il 1796 come residenza del conte Lodovico Barbiano di Belgiojoso. Nel 1804 il vicepresidente della Repubblica Italiana Melzi d’Eril acquista la Villa per farne dono a Napoleone, occasione in cui prende il nome di “Villa Bonaparte” o “Villa Reale”. La Villa diventa residenza della coppia vicereale formata da Eugenio di Beauharnais, figlio adottivo di Napoleone, e dalla principessa Amalia di Baviera, i quali, preferendola alla Reggia di Monza, promuovono un grande intervento decorativo che interessa il piano superiore.

Passata agli austriaci con la Restaurazione, dopo l’Unità la Villa viene assegnata alla Corona d’Italia, quindi nel 1921 al Demanio comunale, che dà avvio all’importante trasformazione nella sede della Galleria d’Arte Moderna di Milano.

In concomitanza delle domeniche al museo, la visita con Open House Milano, porterà alla conoscenza degli aspetti architettonici della villa e dell’allestimento museale.

Percorso MILANO ATTRAVERSO: Nella sala dedicata all’Arte Sociale, è possibile ammirare i quadri raffiguranti scene quotidiane riprese nella storica sede del Pio Albergo Trivulzio, nel percorso di OHM2018 con la sua “nuova” sede.

Sestiere: Porta Orientale
Via Palestro 16
Domenica 10.00 - 16.30
M1 Palestro
Accesso libero