Casa Museo Boschi di Stefano

Piero Portaluppi (1929)

Edificio di pregio dell’arch. Portaluppi, del 1930: elevato per 4 piani fuori terra, oltre al seminterrato e all’attico.  Edificio in condominio, la cui destinazione d’uso è mista: i locali a Museo sono collocati al 2° piano nell’ex abitazione dei coniugi Boschi-Di Stefano; l’ex Scuola di Ceramica di Marieda Boschi Di Stefano, chiusa nel novembre 2011 per la scomparsa dell’erede, si trova al piano rialzato.  I restanti spazi sono di proprietà in parte comunale e in parte privata ad uso abitativo.  Il Museo al 2° piano ospita una selezione di opere della Collezione Boschi di Stefano, acquisita dal Comune di Milano attraverso due donazioni, nel 1973 e nel 1987.  Le opere, sculture e pitture, sono in parte esposte al pubblico (circa 300) e in parte conservate nei depositi-rastrelliera.  Il percorso museale conta 11 sale e comprende il bagno padronale dell’appartamento.  Tra gli artisti che figurano nell’attuale allestimento si ricordano: Boccioni, Dottori, Funi, Carrà, Casorati, Sironi, De Chirico, Savinio, Fontana, Martini, Manzù, Manzoni.

Durata visita: 1h

Numero persone per visita: 18

Sestiere: Porta Orientale
Via Giorgio Jan 15
Sabato 10.00 - 17.00
Domenica 10.00 - 17.00
M1 Lima
5/33
60/81
Accesso libero